La torta di mele e mandorle è di Adriano Continisio

Perchè oggi 8 novembre 2009 molti food bloggers e forumisti pubblicano in contemporanea questa ricetta?Per solidarietà con Adriano Continisio che l'ha inventata e pubblicata sul suo blog già nel 2007.
Riassumendolo in pochissime parole, questa manifestazione vuole porre l'attenzione prima di tutto sulla necessità di un comportamento corretto per chi usa la rete nei confronti di chi pubblica materiale. Spesso si sceglie di mettere a disposizione il proprio materiale o lavoro con una licenza che permette di usarlo a condizione che se ne citi la fonte e questo è già un dono, a nostro avviso. Si dice a chi legge: puoi gratuitamente utilizzare il materiale, puoi prenderlo, ma devi specificare che è mio e dire dove l'hai preso. Non è chiedere molto!
Altra importante condizione è che il materiale non venga usato a scopo di lucro.
Quando tutte e due le condizioni non vengono rispettate è evidente che la cosa è ancor più grave.
Questa volta è capitato ad Adriano, ma nel tempo è già capitato ad altri. Creare un tam tam è forse il primo di tanti passi per avversare il fenomeno, perciò ci siamo uniti e oggi pubblichiamo con il nome del suo autore la ricetta e la foto della crostata che ognuno di noi ha preparato.
E' ora che tutti sappiano di chi è la farina e pure il sacco!!!!!
torta_mele_mandorle_di_Adriano

La ricetta la trovate sul blog di Adriano ed è perfetta così, io ho fatto delle semplici varianti perché non avevo in casa farina di mais (e non l'ho messa), Amaretto di Saronno (sostituito con il rum) e marmellata di albicocche (sostituita con una marmellata di mele e zenzero). Proprio per la

scelta della marmellata così inusuale ho deciso di sostituire la cannella originale con un pizzico di misto 4 spezie, che ho aggiunto anche alla base della frolla.

Commento del fidanzato: "Cavoli, sembra una torta della pasticceria!"

Perciò: grazie Adriano!



PS: per chi ancora non ne avesse sentito parlare: la storia del plagio si può leggere qui.

8 commenti:

fantasie ha detto...
08 novembre 2009 14:51

Ha ragione il tuo fidanzato. Ottima la versione di Adriano e anche la tua!

Alem ha detto...
08 novembre 2009 15:26

io ho comprato tutti gli ingrdienti e poi non sono riuscita a farla

Mirtilla ha detto...
08 novembre 2009 15:56

se puo'provare che e'stata copiata a scopo di lucro puo'rivolgersi agli organi competenti e quanto meno ricavarci su qualcosa,io lo farei!!il vero problema,in questi casi ,e'risalire alla vera nascita della ricetta...

Nanny ha detto...
09 novembre 2009 07:12

Per problemi personali non sono riuscita a farla ma condivido in pieno il pensiero di chi è vicino ad Adriano :)

Ginevra ha detto...
09 novembre 2009 17:43

la storia non la sapevo, adesso me la leggo, la ricetta la aspettavo con ansia da quando ho visto la foto su flikr :)

lise.charmel ha detto...
10 novembre 2009 11:38

alem, nanny, io per essere sicura l'ho fatta in settimana, in due sere separate (una per la frolla, una per fare il resto) e venerdì ho scritto il testo, così domenica ho dovuto fare solo il click su pubblica, altrimenti nemmeno io ce l'avrei fatta
ginevra, è buonissima!

Onde99 ha detto...
10 novembre 2009 16:34

La tua versione mi piace un sacco e vorrei saperne di più sulla marmellata di mele e zenzero!

lise.charmel ha detto...
11 novembre 2009 09:19

ma onde, ti avevo già risposto in un altro post. ora vengo da te a scrivertelo