Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno

La dieta che starei seguendo (va bene, lo ammetto, sabato e domenica ho fatto un po' di sgarri, ma mi sono rimessa subito in riga), prevede due/tre porzioni di frutta al giorno e tutta la verdura che si vuole.
Poiché tra la colazione e il pranzo non ci sono spuntini (c'è invece una merenda pomeridiana), ma io verso le undici ho una fame che mi mangerei la tastiera, ecco un bel momento per infilare la frutta e non sgarrare. Solo che, non so voi, mangiare la frutta in ufficio non è esattamente comodissimo: a parte i mandarini e le banane bisogna attrezzarsi per taglio e sbuccio e a me passa subito la voglia.
Così ho pensato a una pratica macedonietta portatile, da mangiare a qualsiasi ora. E me la sono preparata anche un po' sfiziosa, in modo da darmi l'impressione di farmi una coccola nel pieno rispetto della dieta. Ero tutta entusiasta di questa idea, peccato che poi ieri me la sia dimenticata in frigorifero, vanificando poi l'effetto brillante della pensata. Poco male: l'ho mangiata dopo cena come dessert e andava bene lo stesso.
Macedonietta invernale portatile
macedonietta invernale
Ingredienti per una persona
1 pera
1/2 banana
1 arancia
5 gr di noci
1 spolverata di cannella

Tagliare la pera a dadini e la banana a rondelle. Tagliare a metà l'arancia, pelarne una metà al vivo e tagliarla a dadini e spremere il succo dell'altra metà sulla frutta. Completare con le noci sbriciolate e con la cannella spolverizzata.
Si presta a un'infinità di varianti di frutta, frutta secca e spezie.

9 commenti:

Katy ha detto...
19 gennaio 2010 17:17

Ciao Lise, ti ho commentata più sotto dove mi hai risposto! ;)
Io non credo che farò una dieta precisa, ma cercherò per il momento di eliminare tutti i fuoripasto "inconsci", che sicuramente mi hanno rovinata, e di stare un po' attenta (il giapponese è buono e sano, sì, ma non è mica così dietetico come sembra!).
Poi ho cominciato a farmi dei bei frullati la mattina, da alternare col mio latte+cereali, con banane o mele e mango (che ho scoperto essere lassativo, yupiiii) e kiwi. E il pomeriggio, mela. Così la frutta è sistemata. Mentre è portare la verdura in ufficio che mi viene più difficile, anche se si può fare!

lise.charmel ha detto...
19 gennaio 2010 17:40

ho visto e risposto!
hai ragione sul giappo: ci sono andata domenica sera e lunedì mattina pesavo un kg in più °__°
se ti porti il pranzo in ufficio puoi farti della pasta con le verdure (tipo con il pomodoro fresco che è buono anche freddo) o portarti delle verdure lesse a parte, magari con un po' di ricotta. e condirle con un po' di spezie, così non sanno di triste.
in bocca al lupo!

Katy ha detto...
19 gennaio 2010 17:47

Guarda un po' qui: il titolo sarebbe " MOUSSE, budini e DESSERT (ma a MENO di 200 Kcal!)"
Io ho sempre voglia di dolceeee! ;)

http://www.donnamoderna.com/cucina/cerca-ricette/tutti/yogurt/dolce-dessert/1/1/tutti/3/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/tutti/1/tutti/ASC/M/0.html

sciopina ha detto...
19 gennaio 2010 20:48

si bisognerebbe concedersi piu' dessert come questo...

desperate.viz ha detto...
19 gennaio 2010 21:27

katy, da me trovi la raccolta delle ricette da schiscetta, molte sono fattibili e non grassissime

Lise, inconfondibile il tupperware ikea :D
bello lo spuntone! io ho trovato dei contenitori poco più piccoli di una scodella da zuppa che si avvitano! da allora porto sempre una minimacedonia con tanto succo, visto che è il periodo delle arance, e il contenitore non gocciola :D

Nanny ha detto...
19 gennaio 2010 21:42

Questo si che è uno spuntino salutare,la cannella poi la trovo deliziosa con la frutta :P

Alem ha detto...
20 gennaio 2010 08:27

lise, io ci provo a mettermi a dieta, ma giuro che proprio non ci riesco. Dovrei perdere 3 kg per arrivare al peso pre-gravidanza e 6 per tornare a quello pre-ormoni.
Quando ci penso.. 6 kg???
rabbrividisco.
Non ho abbastanza forza di volontà e sono troppo golosa. Il blog poi non ha aiutato per niente..
Vabbè, piccolo sfogo mattutino.
Buonissima questa macedonia!

lise.charmel ha detto...
20 gennaio 2010 10:07

be' katy, al link da te segnalato ci sono un sacco di soluzioni anche molto sfiziose
(ma anche da viz, è proprio una bella raccolta e se non riesci a scaricarla te la mando io)
sciopina, nanny, a volte bisogna un po' ingannarsi a fin di bene :)
viz, tu pensa che l'aveva anche la mia amica sabato: uno dei prodotti più venduti dall'ikea! :)
alem, in genere non sono capace nemmeno io e ieri ho sgarrato tantissimo, ma aiuta avere uno schema (io uso quello di starbene) e tenere un diario alimentare. io uso questo:
www.equilibrionelcontrollodelpeso.it
così capisci anche dove sgarri e puoi evitare certi errori

Lo ha detto...
20 gennaio 2010 20:50

ma macedonia....ma perchè me la dimentico...domani sera la preparo e ti penso :)