Variazione sul tema

L'altro giorno scambiavo alcune mail con un'amica e ci raccontavamo delle ultime "prodezze" da forno. E' venuto fuori che lei si mette all'opera solo quando ha tutti gli ingredienti necessari e poi ripete la ricetta più volte finché non ne è completamente soddisfatta. Io invece mi metto a cucinare un po' alla come viene viene, dimenticando spesso qualcosa, omettendo ingredienti, sostituendoli. Pensate che una volta, tanti anni fa mi sono messa a fare il tiramisu e stavo montando a neve gli albumi quando mi sono resa conto che non avevo comprato il mascarpone!
Ultimamente poi, quando mi fisso che devo fare qualcosa è la fine: devo farla subito, non posso aspettare di avere in casa tutto il necessario, non ho pazienza, devo agire sul momento.
E' stato per esempio il caso di questa ricetta di cavoletto, che ho provato a fare pur senza la panna (sostituita con dello yogurt) e senza l'arancia (omessa). E già mentre la facevo pensavo a delle possibili varianti, visto tra l'altro che avrei avuto in casa le arance il giorno dopo.
E siccome le arance stanno bene con le mandorle... ecco qua la mia variazione sul tema: cake arance e mandorle, che ribattezzo cake Donatella, in omaggio alla mia amica meno sperimentatrice.
cake arancia mandorle
Cake Donatella
Ingredienti
180 gr zucchero
150 gr farina
3 uova
100 ml latte
50 gr di mandorle macinate fini
40 gr burro
20 ml olio d’oliva
1 bustina di lievito per dolci
1 arancia non trattata

Sbattere lo zucchero e le uova per una decina di minuti fino a ottenere un composto molto spumoso e di colore chiaro. Aggiungere il latte, poi la farina setacciata insieme al lievito e la farina di mandorle sbattendo sempre. Aggiungere poi il burro fuso, l’olio, il succo di metà arancia e la buccia finemente grattuggiata (di tutto il frutto). Versare l’impasto in uno stampo da plumcake, e infornare a 180° per circa 45 minuti o finché il dolce non sia dorato e cotto all’interno.
Il dolce resta morbido a lungo.

11 commenti:

Mirtilla ha detto...
31 marzo 2009 10:47

che buono questo cake!!!!
un bacione ;)

Onde99 ha detto...
31 marzo 2009 11:39

E mi sembra che il tuo esperimento abbia dato risultati più che soddisfacenti! Arance e mandorle sono effettivamente un abbinamento golosissimo e il tuo cake ha proprio un bell'aspetto!

lise.charmel ha detto...
31 marzo 2009 11:43

grazie a tutte e due!

Juls ha detto...
31 marzo 2009 15:55

ciao! ho scoperto oggi il tuo blog perché ho trovato il link in molti blog che frequanto anche io e mi son scompisciata dalle risate a leggere dei "brutti e cattivi".. sembrano presi dallo stesso libro di molti miei biscotti .. ehm... o forse è la mia mano!
ora ti seguo!
ciao
Ju

lise.charmel ha detto...
31 marzo 2009 17:30

be', bisogna prendersi un po' sul ridere, altrimenti...
:)

Lo ha detto...
31 marzo 2009 17:47

io sono proprio come te...insomma prove e riprove ma non aspetto...questa torta mi pare deliziosa! un bacione

Metro ha detto...
31 marzo 2009 23:27

Che bello, e poi così ben cotto come piace a me! yum

Nanny ha detto...
1 aprile 2009 08:57

Anche io non riesco a fermarmi se mi prende la voglia di pasticciare,devo assolutamente farlo!e ad essere sincera non mi sono mai pentita del risultato,mettere tanta passione come lo è per noi nel cucinare è già un ingrediente importantissimo nella riuscita del piatto!

lise.charmel ha detto...
1 aprile 2009 09:29

metro vienimi a trovare per il the, te ne faccio uno apposta!

Ely ha detto...
1 aprile 2009 11:41

delizioso per la prima colazione!

Anonimo ha detto...
13 maggio 2009 21:20

Ciao Lise, ho fatto questo cake, purtroppo nella forma a ciambella, con la panna al posto del latte, ed è venuto una vera delizia! Dovresti scriverlo che è uno spettacolo nelle tue variazioni! =)
J.smith