Pappa di gattina

Come forse ho già avuto modo di raccontare, la Pina è una micetta curiosa e mangiona, che reclama cibo a qualsiasi ora, non appena mi vede armeggiare tra lavandino e fornelli, anche se sto facendo qualcosa che non ha niente a che fare con quel che mangia lei: magari sto facendo una torta, sto bevendo un bicchier d'acqua o addirittura sto pulendo gli acciai. Non c'è niente da fare: non appena mi vede lì mi si piazza ai miei piedi col capino in su, miagola e mi si aggrappa addosso. Ora poi che ha anche imparato a saltare fino al piano di lavoro è davvero difficile tenerla a bada.
Quando la vedo così, se posso di tanto in tanto le do qualche piccolo assaggio, altrimenti le intimo: "Questa non è pappa di gattina!", perché sono sicura che non disdegnerebbe un assaggio perfino del detersivo, ingorda com'è.
Al contrario, quando finalmente le riempio la ciotola le annuncio: "Pappa di gattina in arrivo!" e lei si precipita nel suo angolo ad attendere di riempirsi la pancia.
Finora la Pina ha sempre mangiato croccantini (pochi) e cibo per gatti in scatola, selezionato tra le marche migliori, con qualche assaggio di tanto in tanto dai nostri piatti. Se fosse per me le darei solo Almo Nature, ma a lei non sembra gradirlo molto: si vede che il pollo non è molto saporito (il tonno lo preferisce, ma è più difficile da trovare). Non vedo l'ora che sia più grande per abbandonare il cibo kitten e darle finalmente quello adult che presenta molta più varietà.
Sapevo che c'è gente che prepara personalmente il cibo per i propri animali domestici, anche la veterinaria mi aveva dato qualche istruzione di base, ma non mi ero mai avventurata. L'ho già detto che sono pigra? Ehm... quante volte?
Poi però sono finita qui, ho visto le foto dei suoi mici e mi sono innamorata. Ho letto le sue ricette e mi son detta che varrebbe la pena provarci, almeno di tanto in tanto. Così la micia alterna i sapori pur continuando a mangiare sano e io mi sento così soddisfatta se riesco a fare qualcosa da me.

Polpa di manzo e mortadella
pappadigattina
La cosa è nata un po' per caso: ieri stavo facendo le polpette per noi, con manzo tritato, pane ammollato nel latte e pezzetti di mortadella. Ma avevo preparato più impasto del necessario, perciò ho colto l'occasione per preparare una pappa alla Pina. Ho ammollato un cucchiaino di riso in un cucchiaio di latte, affettato un dito di zucchina in pezzetti minuscoli e poi ho bollito tutto quanto insieme con un bicchiere d'acqua. Ho fatto cuocere per un quarto d'ora, di modo che l'acqua evaporasse, poi ho servito la cena alla creatura, che l'ha mangiata con molto gusto, nonostante fosse ancora calda.
E per stasera ce n'è ancora!
Appunto numero uno, per me: forse è troppo squilibrata dal punto di vista carboidrati, la prossima volta se c'è il pane ammollato non ci metto il riso.
Appunto numero due, per i lettori: non ho nuove foto della gatta. Lei detesta il flash e socchiude sempre gli occhi quando sto per scattare, risultando in espressioni diaboliche che non mi sento di pubblicare. Ma non smetterò di tentare di riprenderla.

9 commenti:

Alem ha detto...
24 settembre 2009 09:18

Sei veramente avanti!! La mia gatta non mangia niente altro che le sue scatolette ( e gli avanzi di omogenizzato della nana!)

ps. almonature non piace nemmeno alla mia!

lise.charmel ha detto...
24 settembre 2009 10:06

la pina mangia di tutto, stamattina ha mangiato perfino dei pezzettini di cake ai fichi °__°
almonature è troppo sano :)

Lo ha detto...
24 settembre 2009 14:29

bravissima!!! davvero ...il mio gatto sbarella per le torta con il lievito chimico...me le prendedi mano, fa di tutto per rubarle...se non c'è lievito o c'è quello naturale...le ignora...pazzo vero? il tuo è un esempio fantastico grazie

lise.charmel ha detto...
24 settembre 2009 15:39

maddai, questa è nuova. proverò a fare una crostata per vedere come reagisce :)

lukiz ha detto...
25 settembre 2009 16:21

mia mamma, per il suo micio di 5 mesi, prende il riso bamati e lo fa cuocere. poi prende il prosciutto cotto e lo tagliuzza. poi ficca tutto nel mixer e ne fa una specie di paté. viene fuori una cremina con un profumo, che me lo mangerei io spalmato sul pane. :(

Esmé ha detto...
26 settembre 2009 17:34

Brava Lise! Pappa di gattina, gattina felice. Però occhio a un paio di cose: no salumi ai gatti. Mai. Mai che mai salumi a pasta cruda, ma anche prosciutti cotti e mortadelle. Oddìo: diciamo a Natale e a Pasqua :-)
Idem per il tonno in scatola, anche alnaturale: tutta roba salata, e il sale gli fa male.
Dei carboidrati i gatti non hanno alcun bisogno, anzi: se leggi le etichette delle crocche di qualità suprema, non contengono farine né cereali di alcun genere.
Soprattutto se il gatto è mangione: rischi di trovartela obesa tra qualche anno. Per cui riso o pane proprio pochissimi, e se riso che sia stracotto (30 min).
Formaggi pochissimi, meglio niente, casomai meglio freschi; se le piace e ha mantenuto la lattasi, latte, pochino: se le viene la diarrea vuol dire che non lo tollera. A certi gatti piace lo yogurt, e male non gli fa, ma sempre pochino.
Che bello cucinare per il gatto, a me dava una gran soddisfazione. Non vedo l'ora di incontrare il mio prossimo gatto per ricominciare con pappa di gattina...

lise.charmel ha detto...
28 settembre 2009 09:20

esmè, io ti auguro tanta fortuna col prossimo micio! grazie per i consigli, d'ora in poi basta mortadella allora (peccato, le piace moltissimo). lo yogurt le piace molto, ci limitiamo a farle leccare il "tappo" di quello che mangiamo noi. anzi, stamattina le ho fatto una foto, poi la carico :)
cercherò di seguire tutti i tuoi consigli d'ora in poi (tonno, solo quello delle scatolette almo nature)

oradicena ha detto...
28 settembre 2009 13:05

Scusa il pippone, ma come mi permetto?
Vabè, ogni tanto mi scappano questi attacchi di ziaggine acuta.
Abbiate pazienza.
La mortadella piace(rebbe) moltissimo anche a me :-( e l'ultima gatta l'ho viziata vergognosamente, facendole assaggiare tutte le cose proibite sopracitate. Però lo sapevo che stavo sbagliando!ahah

Esmé

lise.charmel ha detto...
28 settembre 2009 14:27

ma tu ti devi permettere cara, tu sei la zia adottiva della pina, ogni consiglio tuo è ben accetto