Nessun gatto è stato maltrattato per scattare questa foto

So benissimo che gira e rigira scrivo sempre le stesse cose. Quindi chi avesse anche solo il sentore di aver già letto quello che sto per raccontare, non solo avrebbe ragione, ma sarebbe interamente autorizzato a saltare il post e addormentarsi per la noia.
Per tutti gli altri un consiglio: siete sicuri di non avere l'Alzheimer? Fatevi un controllino.
Allora, dopo avervi così ben incoraggiati a proseguire volevo dire: ma come fanno certi (certe) blogger a fare delle foto stupende di quel genere di piatti che vengono generalmente mangiati subito dopo essere usciti dalla pentola/teglia? Io non ho bisogno di dirlo, tanto lo vedete: le foto delle mie cene sono urende non solo perché la luce è triste (va be', è sera), ma anche perché sono totalmente prive di allestimento.
Uno potrebbe dire: va be' la luce, ma perché non le allestisci? Intanto perché l'unico spazio un po' luminoso della cucina è piuttosto ingombro e quindi c'è poco posto. E poi perché quando la cena è pronta il marito non ha tanta voglia di aspettare che venga allestito un set fotografico e c'è sempre l'incognita felina che passeggia in zona e che potrebbe danneggiare tutto quanto.
Per esempio, qualche tempo fa avevo prodotto un delizioso gelato di frutta mista. Non avevo progettato di metterlo sul blog finché non l'ho assaggiato e ho deciso che meritava la gloria. Così ho preparato per bene il tavolino sul balcone, nell'angolo meglio illuminato della casa, ho sistemato tutto e sono entrata in casa a prendere la macchina fotografica. Il tempo di tornare e il muso della Pina era dentro la ciotolina del gelato. L'ho sollevata per spostarla, ma lei si è aggrappata con le unghiette alla tovaglietta, rovesciando così sul pavimento gelato e ciotola (crash). Addio gelato. Addio ciotola. Tovaglietta sporca. Pavimento sporco. Foto andata. Infatti non è stata pubblicata nessuna ricetta di gelato alla frutta mista.
Per di più la gatta si è pure spaventata ed è stata nervosa per tutto il pomeriggio.
Ecco perché ultimamente i miei scatti sono: fuori dal forno - clic - gnam.
Quindi abbiate pietà: la foto è urenda, le zucchine così cucinate sono buonissime, riempiono molto e secondo la rivista cubano meno di 250 calorie.
Zucchine ripiene, formaggio e menta
(ricetta tratta da Cucina Naturale di settembre e adattata)
zucchine ripiene
Ingredienti per due persone
2 zucchine
80 gr di philadelphia (io ho usato quello light, la ricetta originariamente suggeriva la ricotta)
30 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
pangrattato
menta
olio, sale

Tagliate le zucchine a metà per il lungo e scavatene la polpa. Tritatela insieme alla menta e mescolate con l'uovo, il formaggio, il parmigiano e il pangrattato. Aggiustate di sale. Riempite le zucchine con il composto e sistematele su una teglia coperta di carta forno. Cospargete con altro pangrattato e cuocete in forno a 180°C per circa 20 minuti.

16 commenti:

Massaia Canterina ha detto...
16 settembre 2010 18:16

Questa ricettina mi ispira davvero alquanto!
Complimentissimi!
A presto!
Elisa

alessandra (raravis) ha detto...
16 settembre 2010 19:58

rido.
il titolo è da oscar, il contenuto è a seguire.
Da noi è sempre successa la stessa cosa, fino a quando ho avuto il colpo di genio di cucinare un po' di più. Per cui, ora, prima si sfama la famiglia tutta, con cibi caldi e in piatti normali- e poi si fotografa, il giorno dopo.Almeno fino a quando mio marito, che ha lo stomaco senza fondo, non si accorge del trucco...
ciao
ale

lise.charmel ha detto...
17 settembre 2010 11:12

grazie elisa, a presto!
alessandra, grazie del suggerimento. questi sì che sono consigli da foodblogger, non cose tecniche tipo l'apertura del diaframma della macchina fotografica, l'iso o che altro! spero di riuscire a mettere in pratica

Saretta ha detto...
17 settembre 2010 14:50

Scusa ma hai mai visto le mie foto?Sono praticamente se,pre nel piatto o nella pentola!Non avrò mai un blog figo e perfetto, del resto cucino, scatto, mangio, anche senza felini in agguato!
Ottime le zucchinette, le farò!

Milena ha detto...
17 settembre 2010 16:54

Anch'io ricorro allo stesso trucco di Ale e per il gatto, forse potresti momentaneamente trasferirlo in una'altra stanza ....
Ad ogni modo, le zucchine farcite sono squisite :))

Esmé ha detto...
17 settembre 2010 23:33

Io invece rido perché il mio ultimo post riferisce proprio dei maltrattamenti a cui sto sottoponendo la mia povera gatta :-)

terry ha detto...
19 settembre 2010 16:46

Che ridere....ti capisco! infondo (almeno per me) si cucinano le cose che si mangiano...e a meno che non sia un dolce ...il resto ssi fotografo "alla scottadito" insomma! venga come venga!
...anche se ne ho sentite tra blogger! :)
cmq quel che conta è la ricetta ...che sia buona e sicuramente ste zucchine lo sono!
segnata! :)

Lo ha detto...
19 settembre 2010 17:27

Avevo già la certezza che la Pina non fosse mai stata maltrattata e trovo le tue foto mordi e fuggi comunque belle...sarà che non mi interessa la fredda perfezione tecnica, ma preferisco l'intenso sapore di vita vera....e poi la ricettina mi ispira...sfuggita! Vado a risfogliare la rivista! :)

fiamma ha detto...
20 settembre 2010 11:47

io adoro i tuoi post e le tue ricette:) questa la provo subito, che piace pure ad a
bacini, amica

pagnottella ha detto...
20 settembre 2010 15:55

Trovo che le immagini siano luminose invece...
peccato però...la pina poteva leccarselo il gelato...uh no i vetri!
a presto!

p.s menta e zucchine, una fresca delizia

Approdata grazie alla gallinella più dolce della blog sfera ^_*

Kitty's Kitchen ha detto...
20 settembre 2010 17:36

A me piace la ricetta e ritengo che sia meglio la sostanza che la forma... Le zucchine le adoro e il ripieno che hai usato anche!
Io la tua cara pina l'avrei calorosamente sbattuta al muro! :))

Kitty's Kitchen ha detto...
20 settembre 2010 17:36

A me piace la ricetta e ritengo che sia meglio la sostanza che la forma... Le zucchine le adoro e il ripieno che hai usato anche!
Io la tua cara pina l'avrei calorosamente sbattuta al muro! :))

Ines ha detto...
21 settembre 2010 20:44

Leggo sempre il tuo blog che ormai è diventato un punto di riferimento ogni volta che devo fare una cenetta tra amici. ho provato le zucchine...semplici e buonissime!

Tania ha detto...
22 settembre 2010 14:58

Avevo una gata anche io fino a aqualch anno fa, il blog ancora non esisteva ma penso che sarebbe stato difficile fotografare con lei nella stessa stanza, se si fosse trattato di secondi piatti, non amava il gelato se non al cioccolato. La tua Pina mi sembra golosa, immagino la scena!
Se faccio qualcosa che ho intenzione di fotografare lo preparo in anticipo così nessuno deve aspettare e posso fare con calma. Non saranno golose come un gelato ma le zucchine sono comunque buone!

lise.charmel ha detto...
23 settembre 2010 09:40

ma quanti bei commenti, grazie a tutti, in particolare a ines che mi ha scritto una cosa carinissima
tania, anch'io se posso cerco di preparare prima, ma le zucchine si sarebbero freddate :)
(infatti preferisco fotografare i biscotti)

Gabri ha detto...
1 ottobre 2010 19:12

Mi hai fatto un sacco ridere, anche perché condivido in pieno quello che hai scritto e l'avvilimento nel dover già preparare qualcosa di buono, poi dover pure farsi venire in mente un'idea originale per fare la foto...e infine farla pure alla svelta! Non nego che spesso, per la vergogna di fare attendere i miei commensali, non scatto nessuna foto e niente ricetta sul blog.
...tu hai scoperto come fanno le altre?? :P