Al contadino non far sapere...

... quanto è buono il cake con le pere.
Quando mi arriva il listino per l'ordine dei formaggi al gruppo d'acquisto spesso perdo la trebisonda e ordino una quantità spropositata di roba che poi non so dove mettere e che a un certo punto bisogna mettersi a consumare prima che vada a male.
Così per domenica sera avevo deciso che la cena sarebbe stata un tagliere di formaggi, in modo da cavarmela presto e bene. Eppure avevo le manine che friccicavano e così mi sono ricordata di un cake salato con le pere, visto su Cucina Moderna di ottobre (una vera miniera).
L'abbinamento con le pere mi pareva perfetto per il tagliere di formaggi e però le proporzioni della ricetta non mi convincevano appieno. Così sono andata a ripescare la mia bibbia dei cake per ripescare la ricetta base, che ho utilizzato paro paro, semplicemente aggiungendo una pera e una cucchiata rasa di timo essiccato (la ricetta originale prevedeva l'erba cipollina, ma stranamente tra tutte le mie erbe non c'era).
La foto è quella che è: il cake era stato sfornato quando già non c'era più luce e così ho fatto la foto la mattina dopo, ma la mattina non è il momento ideale a casa nostra e comunque era avanzata solo una fetta...
cake_salato_pere
Cake salato alle pere
Ingredienti
180 gr di farina
1 bustina di lievito per torte salate
3 uova
10 cl di latte
10 cl di olio
100 gr di emmenthal grattugiato
1 pera tagliata a dadini
1 cucchiaio raso di timo essiccato
sale e pepe

In una terrina sbattere brevemente le uova, dopodiché aggiungere il latte e l'olio. A questo punto aggiungere la farina setacciata con il lievito e amalgamare bene. Aggiungere l'emmenthal grattugiato, la pera a dadini, il timo, il sale e il pepe.
Versare l'impasto in uno stampo da cake imburrato e infornare in forno precedentemente riscaldato a 180°C per 50 minuti.

7 commenti:

Onde99 ha detto...
14 ottobre 2009 12:53

Beh, se mi dovessi trovare a fare un ordine di formaggi "a bischero sciolto", come si dice da noi, penso che anch'io perderei la testa... Tu l'hai usato proprio bene, i cake della Chovankova sono fantastici!

lise.charmel ha detto...
14 ottobre 2009 13:33

io di solito compro i libri di cucina solo per guardarli invece questo dei cake lo uso con molto piacere e grande soddisfazione

Chiara ha detto...
14 ottobre 2009 13:54

i formaggi!!!come resistere!qui a casa quando si parte per prendere qlc formaggio ci ritroviamo con tutti i formaggi che sono in vednita!! poi scatta la ricetta per smaltirne un pò e di solito è pizza ai 4 o meglio ai 40( forse ho esagerato!) formaggi ( come qsuesta sera)
il tuo cake favoloso!!!da provare alla prossima scorta di formaggi:)

lise.charmel ha detto...
14 ottobre 2009 15:17

ahahah chiara, i 40 formaggi

fantasie ha detto...
14 ottobre 2009 15:43

Io non amo i formaggi, ma mi piacciono i cake salati... magari posso sostituire con la mozzarella!

Nanny ha detto...
15 ottobre 2009 02:21

Amo i formaggi e i cake salati per cui una fetta la divorerei immediatamente :P

Anonimo ha detto...
25 ottobre 2009 12:18

fatto stamattina, tra poco lo mangiamo e ti dico!!!!