Io non friggo le polpette

Come ho già raccontato in giro, sono veramente impedita a friggere. Forse lesino sull'olio, forse non sono abbastanza tempestiva, fatto sta che qualsiasi cosa io tenti di friggere mi si attacca disperatamente alla pentola compromettendo il risultato. Non me ne affliggo però particolarmente, visto che non vado matta per i fritti, né dolci né salati.
Così, quando ho visto questa ricetta su Cucina Moderna di febbraio, ho subito deciso che non avrei fritto le polpette, ma le avrei cotte al forno. Risparmiando così una discreta dose di calorie, visto che mi sono limitata a stendere un foglio di carta forno sulla teglia e non ho messo nemmeno un goccio di olio. Del resto mi sembrava che la preparazione fosse già abbastanza grassa di per sé, con tutti questi formaggi. Eppure ultimamente la bilancia mi sta premiando: sono riuscita a tornare al peso che avevo dopo l'estate, che va bene, è solo due chili meno di dopo le feste di Natale, ma è comunque una piccola soddisfazione.
Chi invece rischia di metter su troppo peso è la Pina, ingorda più che mai e agguerritissima nei confronti dei nostri piatti, dai quali cerca sempre di rubare dei bocconi, che si tratti di carne, pesce, verdura, pasta o dolci. E' una dura lotta, per di più il moroso la lascia fare, così non c'è verso di educarla.
Però è tanto carina!
pina riposa sul cuscino
Per lei ieri sera ho cucinato un filetto di nasello al forno, avanzato da quelli che avevo cucinato per noi, insieme a qualche foglia di spinaci e ho allungato il tutto con un po' d'acqua. Gli spinaci stranamente li lascia da parte (ma come e quando li mangiamo noi perché ce li ruba?), ma il nasello se l'è pappato con molto piacere!
Ma dicevamo delle polpette.
Polpette al formaggio
polpette al formaggio
Ingredienti per due persone
75 gr di mozzarella a treccia
50 gr di parmigiano
2 pacchetti di cracker (la ricetta originale suggeriva il pane, ma io l'avevo finito)
1 uovo
1/2 bicchiere di latte
sale
una spolverata di noce moscata
farina per rotolarvi le polpette (a posteriori direi che il pan grattato ci starebbe meglio)

Mettere tutti gli ingredienti secchi nel mixer con le lame e frantumare, dopodiché aggiungere l'uovo e il latte per amalgamare il tutto. Formare con il composto delle palline della dimensione di una noce e rotolarle nella farina (o nel pangrattato). Posizionarle in una teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180°C per un quarto d'ora.

9 commenti:

Caroline ha detto...
11 febbraio 2010 11:14

La Pina è deliziosa.
A me piacciono i gatti un po' in carne.
Sai poi dipende molto dalla sterilizzazione, per loro è un po' come andare in menopausa quindi è normale mettere su un po' di peso.

Luciana ha detto...
11 febbraio 2010 12:06

La micetta è bellissima...io adoro gli animali!!...per quanto riguarda le polpette davvero complimenti sono buonissime anche fatte al forno, e mi piace anche l'idea di metterci i crackers al posto del pane...diciamo che non ti perdi in un bicchier d'acqua...bacioni Luciana

lise.charmel ha detto...
11 febbraio 2010 12:21

caroline, credo che la pina vada bene così com'è, ma è veramente vorace e se potesse mangiare tutto quello che vuole sarebbe enorme. visto che ha solo un anno temo che nel giro di un paio di anni rischi di diventare obesa. spero che col bel tempo le prenda la voglia di uscire in giardino e che questo la aiuti a smaltire un po' :)
luciana benvenuta e grazie. diciamo che ho sviluppato una certa attitudine a cucinare con l'ingrediente mancante :)

luna ha detto...
11 febbraio 2010 15:09

che bella miciaaaaaaaaaaa! Complimenti!

Sai che le polpette non le friggo nemmeno io? Io le arrostisco in padella :-)

ciao

Alem ha detto...
11 febbraio 2010 15:25

com'è cresciuta!!!!
Io non friggo mai, odio friggere, e non sono proprio capace. Quindi polpette affogate nel sugo o al forno!

Lo ha detto...
11 febbraio 2010 16:12

mamma mia che golosità le tue polpette...le metto subito nella lista dei dedideri...pur eio sono impedita a friggere..anch eperchè mi viene l'ansia di tutto quell'olio...sto pensando a farmi imprestare una friggitrice...bho...

p.s la pina è meravigliosa!

marzia ha detto...
11 febbraio 2010 18:19

...ihih che bella la tua Pina, anche se è una birbante :):) ...anche io non amo i fritti e preferito cuocere le polpette in forno!fatte nella versione ai formaggi mi sembrano proprio ottime :) per esperienza personale:prova assolutamente il pan grattato, in forno fa la crosticina...a me piace tantissimo!un bacione! :)

Nanny ha detto...
11 febbraio 2010 19:59

Anch'io non li friggo,li cuocio sul testo romagnolo con il coperchio,cuociono in pochissimo tempo.

Anonimo ha detto...
12 febbraio 2010 20:16

ti confesso che anche io non riesco a friggere ed utilizzo il tuo stesso metodo, aggiungendo un filo d'olio: "friggo" così le patate, le melanzane e i carciofi impanati. MaryAlice