Antidoti romantici

Non sono una romantica e non mi è mai interessato festeggiare San Valentino con cene fuori e regali, ma mi piace l'idea di una cosa intima solo tra noi due e infatti da quando sono insieme all'attuale moroso l'abbiamo sempre risolta con una cenetta speciale preparata da me. Quest'anno però, cadendo di domenica lui ha ben pensato di invitare i suoi da noi per pranzo, facendo cadere qualsiasi velleità romantiche, tanto che poi me ne sono andata a cena da un'amica. Anche perché chi è che aveva la forza di mettersi nuovamente ai fornelli dopo due giorni di spignattamento e essersi sentita dire che la pasta non sapeva di niente e la carne era cruda? (e comunque a me l'arrosto piace un po' rosato dentro).
Però volevo lo stesso un piccolo momento solo per noi due, così ho scelto la colazione, unico attimo di pace prima dell'arrivo della brigata.
Li ho preparati venerdì sera, mentre lui era fuori con gli amici e glieli ho messi sul tavolo domenica mattina, sopra la tovaglia nuova mentre lui ancora dormiva (io ero in piedi dalle sette e mezza per preparare il pranzo agli ingrati) e quando si è svegliato è stato un bel momento felice.
La ricetta viene da un numero di Cucina Moderna serie Oro dedicato a crostate e biscottini, che prevedeva nell'originale farina di mandorle (da me sostituita con quella di nocciole) e marmellata di lamponi (io ho usato quella di ciliegie), per cui mi riprometto di provare la versione originale quanto prima.
Biscotti di San Valentino con nocciole e marmellata
biscotti_di_sanvalentino
Ingredienti
300 gr di farina
80 gr di farina di nocciole
125 gr di zucchero
125 gr di burro ammorbidito
2 uova
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
marmellata di ciliegie

Setacciare la farina con il lievito e la cannella e aggiungervi la polvere di nocciole e lo zucchero. Amalgamare il burro morbido e le uova, infine aggiungere il sale. Stendere la pasta con il mattarello tra due fogli di carta forno e far riposare per almeno mezz'ora in frigorifero. Trascorso il tempo accendere il forno a 180°C e ritagliare con una formina a cuore l'impasto. Praticare un foro a forma di cuore in metà dei biscotti con una formina più piccola e cuocere su una teglia ricoperta di carta forno per circa 10 minuti. Vengono circa due teglie (io in realtà ne ho fatta solo una coi cuori, l'altra l'ho fatta con altre formine). Far raffreddare i biscotti su una gratella e quando sono tiepidi accoppiarli con un velo di marmellata di ciliegie.
Purtroppo devo ammettere che non si conservano molto bene: la marmellata li rende mollicci e quindi sarebbe meglio finirli subito.

Mi sono accorta che sabato questo blog ha compiuto un anno. Sono rimasta stupita di vedere quante ricette nuove ho sperimentato grazie allo stimolo del blog e quante cose ho imparato dai suggerimenti di coloro che leggo e coloro che mi leggono. Grazie a tutti voi per aver reso i miei pasti più saporiti!

16 commenti:

Danda ha detto...
17 febbraio 2010 14:29

Ahi questi suoceri!
A volte sì rimani abbastanza imbarazzata in certe situazioni... ma lascia perdere... l'importante è che il tuo moroso ti apprezzi più di ogni qualunque altra persona!
Buoni questi biscotti, e anche belli! :)

Barbara ha detto...
17 febbraio 2010 14:32

Bell'idea la colazione di San Valentino!! I biscotti me lo sono copiati, a te sono venuti semplicemente spettacolari!

lise.charmel ha detto...
17 febbraio 2010 14:45

barbara, grazie, vedrai che anche a te verranno bellissimi!
danda, lì per lì ci sono rimasta male, ma poi l'ho presa a ridere. il moroso al contrario è sempre contento di ciò che cucino e perciò sono fortunata così

Alem ha detto...
17 febbraio 2010 14:52

Intanto ti dico che il questa nuova versione grafica è decisamente molto carina!!!

e i biscotti?? devono essere stati una gradita sorpresa!!!

Caroline ha detto...
17 febbraio 2010 14:56

Fai bene a prenderla sul ridere, perché è l'unica reazione che si meritano. Comunque, simpatia i tuoi suoceri. Non sei l'unica però, la madre del fiancè è anche peggio, neanche mangia quello che prepari.

I biscotti di San Valentino hanno un aspetto bellissimo!

lise.charmel ha detto...
17 febbraio 2010 15:12

alem grazie (ma io continuo a essere invidiosa della tua!)
caroline, accipicchia, si porta la roba da casa? :)
prenderla sul ridere è l'unica, dovevi beccarti la scena col fratello del moroso, che stava già addentando la carne (che lui ama molto al sangue): gliel'ha fatta metter giù, in modo che la rimettessi in forno, dicendo che faceva MALE! °__°

Saretta ha detto...
17 febbraio 2010 15:19

Beh. l'educazine non è il loro forte ma..fregatene!Ottimi questi biscottini :D

Federica ha detto...
17 febbraio 2010 16:25

questi biscotti sono una meraviglia!! bravissima!

Caroline ha detto...
17 febbraio 2010 16:49

No, semplicemente ti lascia sul piatto quello che hai cucinato perché lei non ha mai fame. Mangia solo il dolce che ha portato.
Ma per fortuna non la vediamo quasi mai, perché il fiancé non la regge e c'ha ragione.

luna ha detto...
17 febbraio 2010 17:16

Mi spiace per la "brigata di ingrati" e proprio per San Valentino... fai bene ad ignorarli!
I tuoi biscotti devono essere stati buonissimi! Sono sicura che la tua fatica sia stata apprezzata, almeno dal tuo compagno!
(^_^)
Un bacio

cantoediscanto ha detto...
17 febbraio 2010 17:20

ma che bello, tutto rosa!
allora, sono giorni che ti devo dire (arrivo qui, sto per commentare e scatta la chiamata-per-lavoro-urgente) che: io non faccio mai dolci, ma tutte queste ultime ricette me le sono stampate perché voglio cominciare. Insomma, anche se da piccola facevo torte - 2o 3, mi pare - mediamente schifose, mi sa che ora posso riprovare a superare lo scoglio dei dolci. Aggiungiamo che, nonostante mi trattenga dal farli il miraggio della prova costume, se vengono buoni il moroso me li mangia tutti e siamo a posto.
E poi volevo anche dirti che ti ho copiato pure lo strudel con radicchi, uvetta ecc ed è venuto bene.
E poi niente, meno male che commento poco perché mi è uscito un poema. Invio prima che mi chiamino anche stavolta. :/

Chiara ha detto...
17 febbraio 2010 17:21

leggendo il tuo post e tutti i commenti che son seguiti mi sembra che siamo messe tutte maleee con le suocere!!! la mia neppure ci pensa di avvicinarsi alla nostra casetta, ma quando è capitato quelle rare volte di andare a cena in qualche posto scelto da me e il mio amore lei nn mangiava mai niente!!
in compenso ogni fine settimana il mio amore si diverte ad accendere la griglia per fare arrosto per i miei!! e qui la carne ci piace rosata dentro;)
i biscottini che hai preparato mi piacciono moltissimo!!! son bellissimi!!! il mio amore li adorerebbe visto che va matto per la linzer torte e questi un pò me la ricordano!
anch'io per la colazione di domenica gli ho preparato una romantica sorpresa, la linzer torte a forma di cuore!
ps cricchetto ( il mio gatto) ti ringrazia moltissimo per i complimenti:)

bacii

Metroicon ha detto...
17 febbraio 2010 22:30

1) che bello il nuovo template!

2) auguri per un anno di blog!

3) passi tutto, ma svegliarsi alle sette e mezza di domenica per cucinare per i suoceri da te non me lo aspettavo proprio!

4) io non sto postando più niente perchè non cucino più... qui nella casetta di Parigi è impossibile e quindi sono schiavo del micro-onde e dei piatti pronti del Monop' :(

dauly ha detto...
18 febbraio 2010 11:03

almeno tu hai avuto soddisfazione al mattino!! io domenica ho avuto una visita inaspettata(e inappropriata) appena prima di pranzo in pieno assemblamento torta e sono andata in tilt, e mio marito non si è nemmeno accorto che tutto quello che avevo preparato era a forma di cuore!! forse forse avrei preferito i suoceri!!

lise.charmel ha detto...
18 febbraio 2010 13:34

grazie a tutte per i complimenti e la solidarietà
caroline, hai vinto (solidarietà)
canto, tesoro, sono ben contenta di contribuire alle tue cenette, vedrai che i dolcini ti verranno buonissimi
dauly, che peccato! :(
metro: sono contenta che il template ti piaccia, anche se è un po' tanto fru-fru e non ti preoccupare, lo so che non è il momento per chiederti dei post. contribuirai quando ti sarai adeguatamente sistemato e avrai portato su i tuoi fantastici elettrodomestici nuovi

desperate.viz ha detto...
18 febbraio 2010 23:05

grazie anche a te per condividere le tue idee :D