Aiuto, un nuovo post di cucina!

Mi è venuta voglia di scrivere, che la fine del mondo sia poi molto più vicina del vaticinato 2012? Non saprei dire se il mio improvviso entusiasmo sia dovuto a qualche strana congiunzione astrale, ma ho pensato di approfittarne in fretta, prima che mi passi.
La ricetta che propongo è in effetti abbastanza estiva o almeno, questo è l'effetto che fa a me. Io l'ho trovata su Cucina Moderna di agosto scorso e l'ho leggermente modificata, nel senso che l'ho alleggerita. L'originale prevedeva del pan carrè ammollato nel latte, che io ho eliminato in toto, tenendo solo la cremosità della ricotta frullata con la polvere di mandorle: a parer mio ho salvaguardato il sapore senza infierire con le calorie. Anche perché i pomodori secchi già da soli mi pare che aggiungano un bel carico, ma sono così buoni...
Pasta al pesto di mandorle
(ispirazione tratta da Cucina Moderna di agosto)
Pasta al pesto bianco

Ingredienti per due persone
160 gr pasta
100 gr mandorle
70 gr ricotta
qualche pomodorino secco sott'olio
un rametto di menta
sale, pepe

Cuocere la pasta al dente in abbondante acqua salata. Tritare le mandorle e amalgamarle alla ricotta, regolare di sale e pepe. Spezzettare la menta e unirla alla crema di ricotta. Scolare la pasta e condirla con la crema. Se la crema dovesse risultare poco fluida si può aggiungere dell'acqua di cottura della pasta.
Cospargere coi pomodorini secchi tagliati a pezzi e servire.

9 commenti:

Alessia ha detto...
31 agosto 2011 08:45

"Mi è venuta voglia di scrivere, che la fine del mondo sia poi molto più vicina del vaticinato 2012?": con questo incipit mi hai fatto pisciare sotto dal ridere, giuro :D (dalla settimana prossima, anche io tornerò nel baratro, se ti consola). Ottima proposta, hai fatto proprio benone a scrivere, sai? Adoro le mandorle e tutto quello che ha la forma di pesto per la pasta, gustosissimo! :)

Valentina ha detto...
31 agosto 2011 08:59

Concordo con Alessia, tutto ciò che ruota intorno al pesto mi piace!!!! E con una ricetta così hai fatto proprio bene a scrivere!!! :)))

lise.charmel ha detto...
31 agosto 2011 09:02

alessia, valentina, grazie! pensate che quella foto è stata scattata a luglio, ancora un po' che aspettavo la proponevo a dicembre :)

cooksappe ha detto...
31 agosto 2011 11:15

aiutooo! :P

Serena ha detto...
1 settembre 2011 15:11

Ho proposto una cosa simile giorni fa, ma decisamente più pomodorosa! La tua versione cremosa e bianca, sia pure punteggiata di rosso, mi illanguidisce...

Duck ha detto...
7 settembre 2011 10:54

Più che i pomodori secchi, mi sembra sia l'etto di mandorle, eventualmente, a costituire un pericolo per la linea. Ma chissenefrega, posso dirlo? Io le mandorle le schiafferei più o meno dappertutto (di quante cose dico lo stesso? parecchie...).Mi hai fatto venir voglia di mangiare pasta - il che è cosa inusuale per me. Saluti!

lise.charmel ha detto...
7 settembre 2011 15:39

duck, mi sa che hai ragione (firulà...), ma come te, anch'io piazzerei le mandorle in ogni dove :)
serena, addirittura ti illanguidisce? ohibò, il piatto romantico ;)

Lo ha detto...
8 settembre 2011 19:04

uhh meno male che hai voglia di scrivere.....mi fai ridere di bene e mi fai venire fame...ottima pasta....
e per i buoni propositi...dimmi come funziona l'aggeggio del ka! bacio

Passiflora ha detto...
18 settembre 2011 16:44

davvero invitante questa versione di pesto con mandorle! la proverò!